accedi   |   crea nuovo account

Il mio pensiero

Ovunque voglia andare,
mi porti mio pensiero;
su città, monti e mare,
vai più d'uno sparviero
assai veloce.

Andare su una stella,
la cerco tra le tante
scegliendo la più bella,
ci vado in un istante
ad occhi chiusi.

Nel cielo e sulla terra,
mi basta chiuder gli occhi
sento profumo in serra,
con le tue dita schiocchi
mi libro in volo

In tutto l'Universo
con l'immaginazione,
scrivo qualunque verso
lo porto nell'azione.
In un baleno.

Nulla è più veloce
dell'agil mio pensiero;
non luce, neppur voce,
eguaglia il mio destriero,
Neppure il suono.

Con il pur bel computer,
vado in capo al mondo,
ma a confronto è uno scooter,
Il mio pensiero arriva
in un secondo.

 

4
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 02/11/2014 14:57
    Da l'osservazion di chiusa una ineccepibile vera'

3 commenti:

  • Verbena il 02/11/2014 17:17
  • Rocco Michele LETTINI il 02/11/2014 15:47
    Verita'... Scusami, sto commentando dal cellulare.
  • Vincenzo Capitanucci il 02/11/2014 06:46
    Il pensiero è più veloce della luce.. in un niente.. posso raggiungere il Big Bang... ed essere già tornato.. molto bella Verbena..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0