accedi   |   crea nuovo account

Stelle su e stelle giù

Perso il mio sole
chiesi al cielo di prestarmi la luna
a mo' di lanterna
e
con ella in mano
lasciando luminosissime stelle splendere lassù
scesi nella mia grotta

oltrepassato il buio abitato da innumerevoli spettri
mi ritrovai nell'agghiacciante visione

di un vuoto assoluto
di un io crocifisso

solo in un angolo del nulla
vidi un gruppo di bambini dai visi tumefatti e dai corpi animaleschi

ritagliare da un immenso foglio bianco stelle e lampi di carta

stavano creando i cieli del nostro futuro

 

5
2 commenti     7 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

7 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 04/11/2014 23:39
    Una discesa nel profondo, inquietante e visionaria nonostante un inizio piuttosto fiabesco. Suggestioni brusche e spietate che mi hanno sorpreso (in positivo, ovviamente).
  • Anonimo il 04/11/2014 19:50
    Un mondo migliore che si rispecchia nell'innocenza dei bambini... splendida Vi...
  • Glauco Ballantini il 04/11/2014 15:31
    I tuoi bambini mi ricordano quelli del "Girotondo" di De Andrè che, in un mondo distrutto dalla guerra, giocano tristemente a farla: "giocheremo a far la guerra... marcondirondà"
  • Don Pompeo Mongiello il 04/11/2014 12:06
    Fra tutte queste stelle, si aspetta la propria, sperando che sia propizia. Bravissimo!
  • Emiliano Francesconi il 04/11/2014 09:56
    Un sogno orribile, una visione mozzafiato, orrorifica del magro e disperato futuro che ci attende!!!! Magistralmente scritta... come sempre!!!! Grande Vincent!!!
  • Verbena il 04/11/2014 09:50
    Angosciante ee bellissima poesia. Figure di grande effetto con la chiusa spalancata al nuovo cielo costruito dall'innocenza dei bambini. Complimenti Vincenzo
  • Rocco Michele LETTINI il 04/11/2014 09:39
    SOLO NEI BAMBINI LA PUREZZA CHE NEGLI ADULTI S'ASSENTA...
    Immenso creari cieli per il nostro incerto futuro.

2 commenti:

  • giuseppe gianpaolo casarini il 04/11/2014 11:01
    Dal sapore apocalittico e di grande intensità
    bravo!
    ggc
  • karen tognini il 04/11/2014 10:46
    Speriamo che questi bambini abbiano un cuore d'oro...
    Bellissima lirica caro Vince!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0