username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Più bello e vero

Pochi passi in verticale
penetrare il bosco
e iniziare a sentire finalmente la fatica
il fogliame colorato
il torrente
il silenzio
nascondono un segreto...
si continua a salire...

finalmente dopo tanta salita
dopo tanta fatica
il prezioso segreto svelato:
il grazioso laghetto alpino,
pregno di ossigeno e girini festanti...
più bello e vero di una cartolina.

 

3
4 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 06/11/2014 05:56
    Bellissima... pochi passi in verticale.. e non sono più una cartolina..
  • Alessandro il 04/11/2014 23:36
    Ritorno alla natura, più spettacolare e vera delle cartoline, dei costrutti umani. Ottimi versi e lezione importante.
  • Antonino R. Giuffrè il 04/11/2014 17:59
    Un viaggio lirico alla ricerca dell''essenza naturale di un lago, spazio fisico e psicologico in cui si recupera, assieme alla memoria di sé, la propria identità. Piaciuta.
  • Luca il 04/11/2014 13:40
    La natura incontaminata è sempre simbolo di una grande speranza per un futuro migliore.

4 commenti:

  • Domiziana Gigliotti il 05/11/2014 08:00
    Un testo che mi ricorda una scalata fatta tanti anni fa nella Valle d'Aosta per arrivare in un posto splendido e meraviglioso "Il lago blu". Una natura incontaminata dove l'anima trova spazio per sognare...
  • eurofederico il 04/11/2014 16:49
    carina, semplice, leggera e "visiva"!
  • frivolous b. il 04/11/2014 14:00
    ciao caro e grazie... senti ne approfitto per dirti qui che non riesco a leggere i commenti sul mio profilo che mi pare di capire tu mi abbia lasciato qualche giorno fa!
  • Luca il 04/11/2014 13:42
    Complimenti per la poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0