accedi   |   crea nuovo account

Piccola musicante di Lisbona

Scorre il Tago qui la Torre di Belèm vi si rispecchia
folla festante oggi variopinta di scialli venditrici
un pittore di strada e più in là un vecchio gelataio
al gradin più basso lì seduta la piccola musicante
suona vibra la fisarmonica s'ode una triste aria
il cagnolin suo lì bardato a festa il capin scuote
ma vuota è la scatola che invan l'obolo attende
forse il suo pensier è pari al mio: quanta indifferenza
alla povertà al bisogno di chi solo di miseria vive

 

0
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 06/11/2014 15:21
    SOLO TANTA INDIFFERENZA AD UNA PICCOLA MUSICANTE TRA UNA FOLLA FESTANTE IN VIALI CHIASSOSI DI FELICITA'... INTENSO IL VERSO DI CHIUSA...

2 commenti:

  • Alessandro il 07/11/2014 00:28
    La musica dell'innocenza e del bisogno, quella che gli egoisti non vogliono udire.
  • eurofederico il 06/11/2014 11:06
    carina e variopinta... con uno sfondo di malinconica saudade!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0