PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il vortico de le foglie

Foglie arrossate
ma nun pe' vergogna
cadono in terra,
no soffio divino
li prenne tutte
e a lo ciel
li mena,
e sballottando sballottando,
le stesse, più verdi che mai,
ti donano liete
la nuova primavera.

 

2
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Luca il 06/11/2014 20:50
    Per ogni morte c'è sempre una nuova vita, congratulazioni, questa poesia potrebbe avere due significati, descrivere il ciclo naturale importante degli alberi e delle persone
  • Emiliano Francesconi il 06/11/2014 19:14
    Bellissima don, mi vedo immerso in turbinio ventoso con lo svolazzare intorno delle foglie che mi donano sensazioni estreme di avvento in nuova primavera!!! Un salutone
  • Rocco Michele LETTINI il 06/11/2014 14:56
    Un ciclo divino fantasticamente decantato... Ottimo Don...

1 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 08/11/2014 21:09
    I tuoi versi raccontano una favola.
    Metafora della vita.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0