PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Amarci

Una voce
in pioggia di supplicante singhiozzo
scese dal cielo

"Amarci"

la stessa voce
in purulento singulto
sali dalle nostre viscere con un timbro più spezzettato scurrile e lento

"Ah
Marci "

Tutti noi

"Oh fessi"
per non sentirci coinvolti e offesi

facemmo finta di non capire

rimanendo

con gli stessi volti

e
bui risvolti

 

2
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 08/11/2014 21:16
    Versi intensi, ricchi di pathos, di una scrittura duttile e pluristilistica... Meravigliosa Vi!!!
  • Rocco Michele LETTINI il 08/11/2014 09:24
    Straordinario spezzetterar di parole che rendono eloquente il tuo pensar d'autore...

1 commenti:

  • giuliano paolini il 08/11/2014 09:50
    Sei ancora vivo forse è l'abitudine ad alzarsi o forse sei ancora morto e non hai scoperto l'abitudine ad alzarti, il segreto della vita forse è solo nel movimento delle Chiappe chissà!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0