accedi   |   crea nuovo account

Canzonetta di commiato

Più non dico oggi parole che qui nel tempo
io dir non so se dolci o assai amare furon
che della poesia la fonte mia si è inaridita
ecco bianco immacolato è il foglio il calamo
poi fermo a vergar versi più non muove
solo senti dal cuor sgorgar queste mie parole
ai Curator del nobil Sito a Poetesse gentil ai Poeti
dal bel canto amici e a chi mi lesse e a chi non
un cordial saluto e il mio più sentito grazie vadan

 

2
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 05/04/2015 00:35
    Buona Pasqua Giuseppe... che risorga in Te.. la Parola.. Auguri..
  • Rocco Michele LETTINI il 08/11/2014 18:44
    La mia serena domenica... e il mio elogio a sì fantastici versi...

4 commenti:

  • loretta margherita citarei il 10/11/2014 03:50
    ps: ci vuole sempre una pausa, per assorbire nuove emozioni e riscriverle poi
  • loretta margherita citarei il 10/11/2014 03:48
    sempre mirabili versi, piaciutissima
  • Ada Piras il 08/11/2014 16:04
    Dovunque andrai ti seguirà e se per ora il foglio è bianco non ci pensare da sola riapparirà. Un saluto cordiale anche a te.
  • tabellina il 08/11/2014 16:03
    Può capitare!
    Se nel cuore
    Più non trovi
    Emozioni anche lievi
    Per le lunghe o le brevi
    Più non sai
    Queste In versi
    Declamare!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0