PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A cena con te

Petto in fuori
pensieri al vento
un senso di smarrimento
il corpo ben modellato sbattuto lì
poco altro
confusione e qualche telegiornale
solo per non dare l'idea di non sapere neppure un poco di cronaca
Andiamo a cena fuori così conciati?

 

2
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 09/11/2014 04:47
    Andiamo a cena fuori Amore per vedere se il pepe delle nostre chiappe ha ancora appetito dopo la cronaca nera (non c'è altra parola per definirla ce la sbattono lì come un corpo ben modellato per donarci smarrimento e poco altro) dei telegiornali..
    ...
    da questo si deduce che ... chi ha pe.. non aspetti pepe.. ma viva petto in fuori a donar amore ... e pensieri al vento per non struggersi da solo.. Buona domenica Giuliano e felice ritorno in un pr da telegiornale..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0