accedi   |   crea nuovo account

A Santa Lucia

Digli che è mia figlia
la luce degli occhi miei.
Tieni la sua mano ferma
accresci la sua perizia
a che le sue stelle
tornino a risplendere.

Tu luce di retta via
illumina la sua vita
e la mia pena sfuma.

 

l'autore Chira ha riportato queste note sull'opera

Mia figlia doveva subire un intervento agli occhi e dalla mia pena questa implorazione e ricerca di aiuto, a placare l'anima. Tutto è andato nei migliori dei modi.


3
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 14/11/2014 21:18
    Bellissima dedica a Santa Lucia, una figura storica femminile nella quale si celano diversi simboli... piaciuta moltissimo brava!!!
  • Rocco Michele LETTINI il 14/11/2014 13:29
    A la protettrice del nostro vedere... luminosamente.

3 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 28/01/2015 12:46
    Bella ed emozionante... ancor più per me che sono un Oculista!
    Felice che tutto sia andato bene...
  • Ellebi il 01/12/2014 23:24
    Molto bella Chira, a Venezia, ogni tanto vado a trovarla nella chiesa a lei dedicata, sono spessissimo da quelle parti, e ogni volta mi stupisco, passando davanti alla sua tomba di vetro, di quanto fosse piccola di statura la giovinetta Lucia, (aveva 23 anni) in contrapposizione alla grandezza della sua virtù. Un saluto
  • Ugo Mastrogiovanni il 28/11/2014 10:36
    Ah questi figli, quante tribolazioni! Non sappiamo più chi pregare. Ti abbraccio con tanti auguri.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0