PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Viaggio

Il sole al meriggio riscaldava e illuminava il cammino.
Grosse nuvole grigie sostavano basse all'orizzonte
e quel vento strano nato all'improvviso dall'est
spingeva dal basso e muoveva gli elementi di quel cielo
cambiando lo stato delle cose.

Una penombra fredda
dominava l'animo di quel giovane alto e moro
che camminava distratto per la via.

Vecchie parole echeggiavano nel bosco
rimbalzando tra gli alberi di faggio e le vecchie querce
piombando tra le verdi siepi
e perdendosi nel silenzio della memoria.

Restavano solo sguardi fugaci
liberi dal sentimento e dalle emozioni
imprigionati nella mente e nel cuore.

Guardava quel fiorellino e lo vedeva crescere
e crescendo farsi sempre più bello.
Non sentiva più l'odore e il profumo espandersi
e dominare l'aria in sua presenza.

Un'eclissi aveva offuscato e terrorizzato quel cuore
nella sua piena primavera.
La paura aveva bloccato quel corpo fermandolo.

Fu così che prese l'amara decisione
di ritornare sul vecchio e sicuro sentiero
dove tutto era conosciuto, chiaro e familiare
dove nulla creava stupore e meraviglia.

Lì sapeva come muoversi
lì conosceva gli angoli e le svolte
lì non c'era l'imprevisto
lì nessun vento sarebbe penetrato.

Lì sognava la sua breve primavera.

Lì conobbe per tempo il suo ultimo caldo inverno.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 15/11/2014 09:17
    Intenso e profondo verseggio forgiato abilmente... Il mio meditare Fernando per una chiusa che sbalordisce.

1 commenti:

  • Chira il 15/11/2014 09:23
    Aleggia un forte dolore, qualcosa di bloccato e poi la fuga... tra sogno e realtà e forse si trova chiarezza, pace e speranza. Particolare, emotivamente validissima. Bella bella, Fernando!
    Chiara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0