accedi   |   crea nuovo account

Più di ogni altra cosa

Stavolta non dirò nulla. Stavolta
non ti confesserò che mi manchi
più del sole che mi scalda
più del fuoco che mi brucia in vena
più di... Stavolta, terrò tutto
per me. E in un dolore cieco e sordo
troverò il mio rifugio. Attraverso questa
invalicabile lastra di vetro che ci
divide, che ci lascia come ombre
senza corpo tra corpi
solo mi limiterò ad osservarti,
e da molto lontano
sarà più bello amarti
come se davvero
tu fossi ancora qui... più di ogni altra cosa che, come te,
possa a un tempo ferirmi e
rendermi felice.

 

4
6 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • silvia leuzzi il 15/11/2014 16:00
    Una poesia d'amore e le imperfezioni sono proprie di sentimenti veri e quindi dolorosi per lo più. Ciao cucciolo
  • Anonimo il 15/11/2014 15:59
    Se capisco il significato della poesia, quando dichiararsi non porta che nuovo dolore, ma allo stesso tempo non si può fare a meno di amare, tacere e tenersi tutto per sé è l'unica scelta che ci resta.

6 commenti:

  • Gian Luca Piasco il 07/12/2014 15:12
    mi piace molto... specie adesso che vorrei anche io avere la forza per non mostrarsi.. questa che descrivi...
  • Anonimo il 18/11/2014 16:32
    Io non vedo imperfezioni in questa poesia, semplicemente meravigliosa. La trovo diversa dalle altre tue. Forse, unica cosa, spezzerei il terzultimo verso:
    come se davvero
    tu fossi ancora qui:
    più di ogni altra cosa che,
    come te,
    possa a un tempo ferirmi e
    rendermi infelice.
  • Ada Piras il 15/11/2014 15:45
    Nom è vero che sarà più bello,





    Non è vero che sarà più bello, anzi è orribile.
  • Anonimo il 15/11/2014 15:19
    È una poesia bellissima. Bravo.
  • frivolous b. il 15/11/2014 13:51
    ehehe il buon Nino ti darebbe ragione... però vedi, ci tengo a precisare che non è stata scritta d'impeto, anche se l'impressione che volevo dare era proprio quella!
  • Chira il 15/11/2014 13:41
    La sento scritta d'impeto, tanto da dover forse sistemare meglio la posizione dei versi, per sostenere le pause, ma forse proprio per questo è... bellissima!
    Chiara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0