username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Un Là in lingua di Sole

I loro corpi
si erano dati cosi tanto piacere
che non volevano più saperne
di rientrare nella basilica della loro anima
indossando un saio di penitenza

Le bastò
dall'altare maggiore
arpeggiare un la in chiave di sol

immediatamente capirono da dove era nata la loro perfetta sintonia
le lingue dei loro baci avevano danzato su quel sottofondo musicale

 

2
1 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 17/11/2014 11:27
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua bellissima.
  • Anonimo il 16/11/2014 18:11
    Purtroppo, spesso, si perdono letture notevoli, per stile, tecnica e contenuti... e poi, quando casualmente ci si imbatte in esse, è veramente molto bello emozionarsi al cospetto di tanta Bellezza...
    grazie Poeta di questa splendida perla di Poesia... conservo ammirato... Meravigliosa Vi!!!!
  • Fernando Piazza il 16/11/2014 15:12
    Uno spartito d'amore dove gli amanti in festa ballano accordandosi in là... bravo.
  • Rocco Michele LETTINI il 16/11/2014 09:28
    Spartito luminoso che lascia armonia d'amore in due anime calorosamente attratte... Fantastici versi...

1 commenti:

  • Anonimo il 16/11/2014 18:10
    Purtroppo, spesso, si perdono letture notevoli, per stile, tecnica e contenuti... e poi, quando casualmente ci si imbatte in esse, è veramente molto bello emozionarsi al cospetto di tanta Bellezza...
    grazie Poeta di questa splendida perla di Poesia... conservo ammirato... Meravigliosa Vi!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0