accedi   |   crea nuovo account

In fondo non dimentico

Alzo il capo dal cuscino
ed e' di nuovo mattino
inizia un nuovo giorno
ma senza il vostro buongiorno
respiri affannosi, profondi ed afosi
stridenti i battiti del petto
e non dimentico
limito il pensiero, ma non il cuore.
scontri di ricordi a ciel coperto
si affollano e disputano senza riposo.
cerco punti diversi per abbandonare i tempi persi
ma i ricordi restano dentro
perche' chi ami non si dimentica.
fuggenti sguardi verso il nuovo, ma non sono i loro
cerco il pieno ma trovo il vuoto
ormai il bello è morto

 

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Mustapha Bouya il 16/11/2014 20:15
    La poesia è scritta abbastanza bene.
    a livello concettuale invece mi piace ben poco, non introduce nulla di interessante, per quanto intima, certo.
    Prova -è un consiglio- a ragionare su una poesia come un monocentro, in quanto, tenere più centri è molto più difficili. per farti un esempio pratico, è più facile controllare una marionetta che molte, no?
    Spero di essere stato esauriente nel commento.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0