PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A te, bella mortal

Fra le spighe d'oro de li campi
mi giunge il tuo bel canto,
e seppur ormai stracco tanto
te raggiungo co' li lampi.
O bella mortal, da li riccioli d'or,
'spettami, e de te fo il mio tesor.

 

l'autore Don Pompeo Mongiello ha riportato queste note sull'opera

Questa è una quartina a rima incrociata, con un finale a rima baciata.


0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • roberto caterina il 18/11/2014 07:05
    un incontro amoroso d'altri tempi... tra l'oro dei capelli e del grano.

1 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 17/11/2014 17:27
    Bravo Don.. riccioli d'or.. per un bel gavalier... dal bel canto.. belle rime..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0