PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Guapperia - atto 6°

Co' 'na paglietta su la capa e 'nu vestito a righe blu,
nu pizzu e fazzulettu jancu dintu o sacchinu,
na rosa rossa pe' grazia dintu a l'ucchiellu,
jeva, comme niente fusse, pe' lu cursu Vincenzinu.
La gente che lo vedeva, da la rabbia diventava blu,
ma lu guappu imperterrito faceva l'inchinu;
ma il coraggio di guardarsi le mani, de sangue sporche,
nun avea, se le teneva ben nascoste dinte e sacche.

 

1
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • cristiano comelli il 21/11/2014 14:57
    Don Pompeo, vuoi fare concorrenza alla serie del commissario Montalbano, intendo come lunghezza, con queste guapperie? Scherzo ovviamente, dai, hai del genio e ti leggo sempre volentieri. Buona giornata.
  • Rocco Michele LETTINI il 21/11/2014 14:54
    Una guapparia a puntate... istruttivamente interessante...

1 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 21/11/2014 15:53
    è bello seguirti Don.. in questa guapperia.. e poi c'è Vincenzinu.. ahahah

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0