accedi   |   crea nuovo account

Volo di cigno

Sentivo La tua voce in lontananza,
l'urlo della tua domanda angosciata;
impotente ascoltavo desolata
senza poterti incutere speranza.

Ti rispondeva il cuore dalla stanza
dove giacevo desta e sconsolata;
volevo che sentissi l'accorata
mia risposta, leggiadra come danza.

La vita scorre e l'anima si svuota
sorvolando quel mare di dolore
che increspa l'onde e l'anima vi nuota.

A braccia tese attendo che si scuota
dal torpore, delirio senza amore
aggrappato e sospinto da una ruota.

Come cigno si libra
basso in volo, il pensiero ti raggiunge,
la meta illuminata nulla aggiunge.

 

0
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 23/11/2014 10:10
    Dal tuo animo un messaggio di purezza... Sinceramente fantastica... Serena Domenica.
  • Luca il 23/11/2014 08:16
    Quando l'anima(o meglio sempre) affronta una vita di dispiaceri e delusioni, brava Verbena

1 commenti:

  • Verbena il 23/11/2014 13:48
    Grazie

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0