accedi   |   crea nuovo account

Eppur t' amo ancora

Sembrerà strano
ma ti amo da morire.
L'ho sentito dal fruscio delle foglie al vento
dal ticchettio inesorabile della pioggia sulle finestre
nella neve soave che viene giù silenziosa
e dai raggi filtranti del sole.
Lo vedo nel bagliore freddo ma universale delle stelle
nei coni d'ombra di un vicolo,
negli sguardi curiosi dei passanti ignari
del generarsi di una meraviglia.
T' amo da morire.
Amo da sempre i tuoi occhi così profondi e sinceri.
Amo la tua anima infinitamente pura e rara.
Amo la tua essenza
rinchiusa in quel corpo esile,
ne resta imprigionata
ma esiste fortissimamente..
E travolge tutto con il suo candore.
Amo di te ogni tua forma.
Ti amo tuttora
ancora.
E questa voglia di sentirti vicino a te
ha il sapore dell'eternità,
visto che passa il tempo
ed io continuo a cercarti.
Tu, Musa dei miei sogni
generi lo splendore in ogni oggetto
che mi è accanto.
T' amo...
t' amo ancora
anche se non ci sarai mai.

 

0
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Verbena il 25/11/2014 00:24
    Versi accorati e belli per descrivere un amore a senso unico. Nella chiusa il "mai" dice una disperazione che contrasta con l'anelito forte dell'opera.

2 commenti:

  • Stanislao Mounlisky il 12/05/2015 09:46
    Si avverte un dolore profondo in questi versi che ci rimandano a un amore-fantasma... Complimenti
  • nicoletta spina il 24/11/2014 21:33
    Intensa dichiarazione d'amore, quando si vede ovunque la persona amata e la natura e ogni cosa ci parla di lei...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0