accedi   |   crea nuovo account

Il mio mondo inverso

Vivo nel passato,
un passo sempre indietro.
Condannata a vita
a marciare in retro.

Vivo del passato -
un fantasma acceso.
A volte un sollievo
spesso solo un peso.

Non indosso colpe,
o almeno penso...
se del ciò che accadde
oggi colgo il senso.

Dicon che io viva
in un mondo inverso
e che voglio vivere
ciò che avevo perso.

Ma se nel passato
comunque non ti trovo
più remoto ancora
a scavare provo!

I tuoi occhi chiusi,
del battito privi
qui nel mio mondo
sono così vivi!

Condannata a vita
a marciare in retro
vivo nel passato
un passo sempre indietro.

 

2
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 22/03/2016 08:46
    se del ciò che accadde
    oggi colgo il senso... ed in ciò sono viva... molto bella Marina
  • Don Pompeo Mongiello il 20/07/2015 18:46
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua bellissima.

3 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 22/03/2016 08:55
    Un passato sempre troppo lontano, che riporta sempre troppo indietro e non mostra la luce del presente.
    Non scrivo quasi mai in rima ma so apprezzare. C'è molta musicalità.
  • danilo il 25/06/2015 23:55
    Il ricordo di un amore perduto, non ti lascia mai..
    ma un giorno, forse, riuscirai a portarlo dentro senza alcuna sofferenza..
  • nicoletta spina il 24/11/2014 21:23
    Intensa e suggestiva, complimenti anche per le rime.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0