accedi   |   crea nuovo account

Omaggio a Pompei

A quei tempi
eri una delle più belle città
che faceva invidia a tutta l'umanità,
tenevi il mare che era uno splendore
e con le donne andavi cuore a cuore,
mentre a quegli uomini davi gran valore,
ma poi quell'amico ti tradì
e dopo essersi svegliato da un sonno intenso,
fece di quel bel Creato una rovina,
una rovina fatta di cenere, lava e terrore.

Sono passati tanti anni da quella catastrofe
che neanche il mitologico dio Strife avrebbe fatto di peggio;
nonostante tutto ciò,
di te rimangono i ricordi costruiti dalla mente e dal cuore
di qualche buon sognatore.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0