accedi   |   crea nuovo account

Rosmarini

Oltrepassata
la soglia delle labbra

si posano
su un mare senza croci

sono baci di dirupi
profumate rugiade di eterne parole

Oh mia agave in fiore

hai impiegato venti anni per fiorire

e pochi giorni

per tentare

di non morire

 

8
3 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 08/12/2014 21:15
    Delicata... nel descrivere la bellezza e la fragilità della vita e dell'Amore...
  • Don Pompeo Mongiello il 26/11/2014 14:08
    Senti non ho altro da aggiungere a LIAN99, se non aggiungere il mio plauso tutto.
  • LIAN99 il 26/11/2014 08:24
    Stupenda! Un piccolo capolavoro per stile, eleganza, sensibilità ed intensità.
  • Rocco Michele LETTINI il 26/11/2014 08:04
    Oh agave in fiore qual crudele destino t'ha reciso...
    Un poetar in aurei versi... È IL TUO STILE... È LA TUA DOTE... È IL MIO ENCOMIO... SERENA GIORNATA VINCENZO
  • roberto caterina il 26/11/2014 05:47
    il destino dell'agave, come quello del cigno che cantando muore...

3 commenti:

  • loretta margherita citarei il 26/11/2014 16:44
    intensa molto bella cap
  • franco picini il 26/11/2014 09:47
    che dire? ... perfettamente bella!
  • karen tognini il 26/11/2014 07:12
    Bellissima Vincenzo... Oh mia agave in fiore
    hai impiegato venti anni per fiorire
    e pochi giorni
    per tentare
    di non morire

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0