PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A me lo passo

Me sanguina er core
a vede' 'torno odio,
a niun rancor nun porto,
chiedo sol conforto
in un gesto amico,
la bestia che in noi è
schiacciar dobbiam
e a te tendo la man,
Tognini, cara tu sii.

 

2
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Luca il 27/11/2014 10:51
    Se ognuno di noi togliesse il maligno che in lui, il mondo tornerebbe a girare... Complimenti Don Pompeo Mongiello.
  • Vincenzo Capitanucci il 27/11/2014 06:15
    Don Don Don.. non devi aggredire le persone solo perché non Ti commentano... io non ho visto cosa è successo.. non ho byte nella chiavetta per alcun giorni.. ma non vedo più le due poesie di Karen... e leggendo questa ultima tua immagino.. non abbiamo bisogno di altre polemiche su questo sito.. abbiamo già i cloni.. questa bestia.. mi sembra tanto che abbia lacrime di coccodrillo.. è già successo troppe volte Don.. chissà adesso quando Karen.. tornerà a pubblicare.. ed abbiamo bisogno dei nostri migliori poeti.. per sperare di rilanciare questo sito.. ecco ho fatto polemica anche io.. ma dovevo dirtelo..

1 commenti:

  • karen tognini il 26/11/2014 20:14
    E pace sia... anch'io non porto rancore...
    Sono più tranquilla così... grazie Don

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0