username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ombra

Ombra, che mi segui ovunque,
ombra ti contemplo e ti vedo,
a nord e a sud,
e ad est e ad ovest,
ed io al centro
e i miei movimenti,
diventano una bussola.

Ombra ti assimili fra le nuvole,
avvolgendo il cielo e il sole,
per vegliare su di me.
Ombra volgo lo sguardo
e ti vedo nuovamente,
dove regna il lume del sole,
prima che arrivi il tramonto.

E di notte ti muti
assieme la terra
con velature che,
scendono col chiarore
dei pali luminosi, della luna
e delle stelle,
i tuoi collaboratori
di fenomeni atmosferici.

Ombra la tua parte migliore
della notte è quando,
mi proteggi sotto il tepore
delle coperte del letto,
dormiamo e parliamo assieme.

Ombra unica amica
della mia solitudine.

 

2
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Gianni Spadavecchia il 11/06/2016 19:32
    L'ombra, la compagnia migliore e più fedele.
    A tratti mi ci rispecchio.
    Bella.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0