accedi   |   crea nuovo account

Il buio

La mia voce non riesce a non tradire la mia delusione
quando freddamente mi dici che non potrai essermi accanto.
Ma tu non la senti, o forse fingi
e in un attimo torna il buio e porta con se rabbia e sconforto.
Ma non posso farti del male,
non posso vomitarti addosso quello che provo, senza pietà, ancora una volta.
Dunque lo tengo dentro
e lentamente mi faccio uccidere.

 

1
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 11/11/2015 14:29
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua eccezionale!
  • Paolo Villani il 09/11/2015 15:02
    Poesia angosciante e straziante, esorta ad una profonda meditazione sulla validità delle parole e del silenzio.

1 commenti:

  • Chira il 28/11/2014 11:35
    Noi soltanto conosciamo il perché dei nostri SILENZI ma... qualche volta un urlo può essere liberatorio. anche a me è capitato di vedere solo buio quando lo pensavo "lontano"... e se ti comprendo...
    Parole che racchiudono un dolore compresso che ancora ha bisogno di essere vissuto proprio così.
    Chiara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0