PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Una più una meno

Muta la notte appar
ne lo suo manto nero
trapuntato a stelle,
eppure ognuna di esse,
ne lo su' splendore
racconta la su' storia,
che è poi la nostra,
come quella cadente,
che abbandona sto sito
ed ad altra sponda passa,
un attimo e non è più,
ma le altre, guardatele!
Splendono ancora
e ancor di più.

 

1
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • roberto caterina il 30/11/2014 11:21
    Ogni stella, ma anche ogni notte ha la sua storia... bella poesia.
  • Luca il 30/11/2014 10:18
    Ogni stella ha la sua storia, come le persone, tante ma ognuna con una storia diversa, le persone, insieme al mondo, discendono da una di quelle tante stelle, o meglio dal Sole. Poesia magnifica <3
  • cristiano comelli il 28/11/2014 15:52
    Verità sacrosanta. Ogni notteha la sua storia, dobbiamo essere allenati ad avere orecchi sufficientemente sensibili per riuscire ad ascoltarla e a trascriverla, se non in un diario, almeno nel nostro cuore. Ne emergerà una vita fatta di tante perle colorate in una collana di grande notte che, breve o lunga che sia, è comunque baciata dall'intensità. Ciao.

2 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 30/11/2014 17:02
    non ho parole... forse è una stella che offuscava tutte le altre.. e le stelle cadenti non esistono.. siamo tutti meteore e prima o poi spariamo.. vedo commenti che non sanno a quello che ti riferisci.. o allora sono diplomatici.. o ipocriti.. questo sito è un pan-demonio.. meglio lasciarlo..
  • Ugo Mastrogiovanni il 30/11/2014 10:53
    Stelle, splendore della notte, fascino di poesia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0