username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Una sottile striscia di buio

Le inquietudini a volte si siedono vicine
e fanno battere forte il cuore.
Immobile nella luce
non sai cos'è quella sottile striscia di buio.
Prova a entrare nella penombra.
Ora non puoi capire,
perché anche il coraggio tentenna
se si diffonde l'oscurità.
È un mattino di gabbiani e di azzurro limpido.
Nascono chiacchiere fitte
di abeti e di maree.
Non temere le tenebre,
cuore prigioniero delle opinioni.
Le paure arrivano ragionando
e fanno battere forte il cuore.
Tra cielo e mare
una sottile striscia di buio
è la cifra di un possibile inizio.
Vola, sogna, apri la mano e lascia giocare
il tuo minuscolo e impaziente unicorno.

 

2
0 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 07/05/2016 16:37
    Molto piaciuta ed apprezzata questa tua bellissima.
  • Giuseppe Falbo il 04/12/2014 18:19
    Se si dovesse fare un esempio di poesia palpabile con mano, amico mio quella l'hai scritta tu!
  • Alessandro il 04/12/2014 15:40
    Vero, le inquietudini spesso si coalizzano e fanno del bullismo. Bello il simbolo del volo come libertà e coraggio di lasciarsele alle spalle.
  • Luca il 04/12/2014 09:03
    Non si devono temere le tenebre, ma si deve proseguire sempre.
  • Rocco Michele LETTINI il 04/12/2014 07:28
    Tachicardie proferite in riflessivi e diligenti versi. Un messaggio eloquente... il distico di chiusa. FELICE GIORNATA.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0