PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mi porteresti via

Mi porteresti via, come un onda in piena
Trascineresti lontano le pietre pesanti dei miei sogni
Inonderesti i sentieri battuti delle mie certezze

Uragano tenero che sradichi il mio presente
Lieve sguardo che irrompi con la potenza di un terremoto
Che risucchia le radici della mia esistenza

Mi porteresti via, fango dolce in cui morire
Non cercherei appigli a cui aggrapparmi
Lascerei che le mie dita sfiorassero appena il mio destino
Vento che si disperde nel tuo viso

Mi porteresti via, senza chiedere nulla
Leggera vita sospesa nei tuoi sguardi
Senza nessuna parola che si possa udire
Sapore intenso dei tuoi contorni

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0