PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cicale e mirto

Accompagnami, aiò
in questo scintillio della lughente Signora
concedimi un ballo
sulle note d'un concerto di cicale in amore
sì fossi sposa mia, paludata
con l'odore de su mirto in frore
due stelle d'acqua marina, giurano eternità
donant, a su mari sa luxi
de s'abba et su fogu dei riccioli suoi
indomiti, vestono il suo sguardo
inòghe
le sue melodie parent chi benint a mie
ancora
Ti amo...

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • loretta margherita citarei il 10/12/2014 03:24
    molto bella complimenti
  • ignazio de michele il 08/12/2014 17:56
    lughente: lucente / su mirto in frore: il mirto in fiore / donant, a su mari sa luxi: donano al mare la luce / inòghe:qui / parent chi benint a mie: pare che vengano a me.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0