PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Diletta mia

Io bon cavalier, la mia spada te offro,
a niuno de offenderti permetto,
lo ciel testimone, lo coraggio rafforza
e a te, mia diletta
senza indugio salvo,
e averti finalmente fra le mie braccia,
come trofeo de la mia caccia.

 

0
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Verbena il 17/12/2014 01:41
    Bellissimi versi ricchi di quella poesia che rende carezzevole ogni parola e fa sentire l'amata al di sopra di tutti i tuoi pensieri. Bravo Don Pompeo.
  • Rocco Michele LETTINI il 11/12/2014 19:19
    Trofeo della Tua caccia? Strepitoso!

1 commenti:

  • anna marinelli il 11/12/2014 19:41
    strepitoso Don Pompeo.. con la spada sguainata!!! Singolare Cavaliere sei tu!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0