accedi   |   crea nuovo account

Passione

Passi dalla finestra spalancata;
con forza di natura apri bramando;
timoroso t'inoltri, varchi entrando,
scivolando su rive soleggiate.

Odi lo sciabordio d'acque salate
nel fuoco di passione. Ombre cancelli
e accendi quelle luci dei castelli
magiche, ma lei ancora non ti guarda.

Illumini la gioia sua bugiarda,
si placano le forze più ribelli.
A valle trovi chicchi rossi e belli,
di melograno dolce; t'ha guardata.

In teneri timori entri e, acquietata
con parole e carezze appassionate,
sul bianco spumeggiare delle ondate
che approdano, c'è luce nei begli occhi.

Aliti sulla bocca rossa a spicchi
di mandarino, il suo silenzio baci;
giochi coi bei capelli biondi e taci.
affondi tra le labbra e i denti belli.

Salgono lievi tocchi e i polpastrelli,
sfiorano la sua pelle delicata:
sulle braccia, le spalle, tra i capelli
morbidi, della chioma sua dorata.

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 17/12/2014 07:59
    QUARTINE DI PASSIONE POETICA DEFINIREI... IN UNA SEQUELA ADORABILE... CHIARA... STRAORDINARIA... FELICE GIORNATA VER...

1 commenti:

  • Anonimo il 23/12/2014 22:21
    "In teneri timori entri e, acquietata
    con parole e carezze appassionate,
    sul bianco spumeggiare delle ondate
    che approdano, c'è luce nei begli occhi."
    Deliziosa e di grande delicatezza...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0