PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Natali a casa mea

È già Natali e tutti so' cuntienti
ca lu Bamminu veni 'nmienz'a nu'.
Pur'iu no' vvogghiu tègnu cchiù lamienti.
Mi vogghiu ssèntu com'a tutti vu'.

Natali a casa mea cu li parienti.
Cuiddi ca hamù rimashti nfign'a mu':
iu, mugghièrama, fìgghiama e cchiù nienti.
La mamma e sierma no' nci shtannu cchiù.

"Signori, Tu ca scinni ti li shtelli,
mi tini comu shta mammai e tatà?
Cu lloru li Natali èrunu belli!

Falli scènniri e falli vinì' cqua,
cú pponnu shta' cu nui in cumpagnìa!
A vuluntati Tova e ccussì sia!".

Traduzione dal vernacolo sanvitese:

Natale a casa mia

È già Natale e tutti son contenti
che il Bambino(Gesù) viene in mezzo a noi.
Pur io non voglio tener più lamenti.
Voglio sentirmi come tutti voi.

Natale a casa mia con i parenti.
Quelli che siam rimasti fino ad ora:
io, mia moglie, mio figlio e più niente.

"Signore, Tu che scendi dalle stelle,
mi dici come sta mamma e papà?
Con loro i Natali erano belli!

Falli scendere e falli venir qua,
ché possan star con noi in compagnia!
A volontà Tua e così sia!".

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Giuseppe Vita il 18/12/2014 14:35
    Ricambio il saluto e gli auguri di cuore. Quando mancano i genitori dobbiamo contentarci di trascorrere le festività in santa pace anche senza di loro, perché quella è la volontà di Dio. Grazie Emiliano!
  • Emiliano Francesconi il 18/12/2014 13:05
    Bellissima tenerissima e triste!!!! Un saluto ed auguroni a voi ed ai tuoi lassu' nel ciel!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0