username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Oh luce d'amore

Il tempo che sperai con le grida della mia psiche
Di rosso si tinse il volto candido dell'amor mio
nuvole argentee caddero a capofitto
una luce a fior lucenti dai petali dorati
i colori tutti irraggiano il mio soffrire.
Scende alla sera il dolore
Dove in me s'agitano le acque della paura
Una luce mi infiamma
Il sol pensare a lei
E stanco m'acquieto
E amore vergine
Che l'anima mia in tal risuona.
Confido nel Signore
le mie paure s'assottigliano
ed in sua volontà
L'amor mio riflette il Suo volto
E in lei assaporo l'essenza tutta della vita.
Candido morbido dolce respiro
mi anima di una pace viva
di un bianco più puro
copre la mia miseria.

 

5
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 01/01/2015 18:22
    Grandioso poetar... IL MIO ELOGIO

3 commenti:

  • silvana capelli il 04/01/2015 19:04
    Bellissima! anima sincera,"Candido morbido dolce respiro, pace viva.
    Chi confida nel Signore non resta deluso" c'è la vera pace!
    :bravo Buon Anno!
  • Anonimo il 02/01/2015 07:49
    Tutto ha un colore... molto bella, complimenti!
  • Tony Golfarelli il 01/01/2015 19:00
    Bella, il bianco più puro ideale per una vita serena

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0