accedi   |   crea nuovo account

Dio perdona loro, non sanno quello che fanno

Ne ho crocefisso farfalle oggi rammento
tanti i ramarri a cui spezzai le code
quante lucertole appese per il collo

a tutto questo ora penso e mi pento
di gioventù furon maniere e mode
e dei miei tempi quasi l'unico sballo

e non fu bello

ma oggi è peggio quando ti vedo
cani ammazzati e foche massacrate
senza innocenza uccidon quelle mani

del Dio denaro han l'unico credo
carcasse e pelli tristemente ammassate
e quante ancora ve ne saran domani

noi siamo umani

e non è bello.

 

1
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • cristiano comelli il 04/01/2015 10:33
    Far violenza agli animali è il crimine che ritengo più intollerabile, pensi che io oggi non ammazzo più nemmeno una zanzara. Forse sono idiota ma credo che quella zanzara abbia diritto quanto me di vivere. Anche quando punge. Cordialità.
  • Luca il 04/01/2015 10:14
    Uno sbaglio che da giovani commettiamo in tanti, adesso faccio persino attenzione a schiacciare le formiche per strada. Intollerabile chi per denaro uccide gli animali!!!!

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0