username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Inquietudini

Avvolto dall'ombra
del mio pensiero più cupo
spasimo, disperato di Dio,
nei chiaroscuri d'una vita
che non dà tregua.
Ma tu, mio coraggio,
mi sorprendi,
tu, che d'ogni ferita
ne fai speranza
e col sorriso
carezzi le foto dei morti.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 26/01/2015 17:48
    Qui voglio riferirmi all'opera ben concepita, da meritare al di là di tutto, i miei più vivi complimenti. Lo Pompeo porge un serto dovuto ad un suo futuro parente meritorio.
  • cristiano comelli il 13/01/2015 22:27
    Un Dio chiamato coraggio, si potrebbe dire. Io infatti il mio Dio lo chiamo coraggio. Cordialità.
  • Rocco Michele LETTINI il 08/01/2015 09:09
    Versi che prendono... Stupendi... Eccezionali... Emozionanti... IL MIO ENCOMIO AUGUSTO...

14 commenti:

  • manuela tosti il 16/07/2015 14:52
    Il coraggio risolve il titolo, fantastico
  • Walter Tresoldi il 27/05/2015 22:57
    ... Ma tu, mio coraggio,
    mi sorprendi...
    Molto interessanti questi versi. Quasi mi ricordano Emily quando dice: "noi non conosciamo la nostra altezza, fino a quando non ci viene chiesto di alzarci."
    La lirica mi piace.
    Correggerei solo il terzultimo verso togliendo il "ne".
    Buona Poesia.
  • Len Hart il 15/05/2015 14:23
    wow, questa è bellissima!!!
  • Don Pompeo Mongiello il 26/02/2015 12:43
    Mentre scrivo leggo le lettere a metà, per cui tutti quei refusi.
  • Don Pompeo Mongiello il 26/02/2015 12:42
    Dal momento che mi vedo in tutte le tue recensioni, cosentini qui, di ringranarti, non solo dei tuoi commenti, ma anche degli auguri, che sento veramente sinceri.
  • nicoletta spina il 21/01/2015 09:20
    Bellissimo inno alla vita e alla morte ( che fa parte della vita )
    Il tuo coraggio accarezza anche l'inquietudine che ogni giorno si presenta nella nostro vivere. Sei bravissimo
  • Don Pompeo Mongiello il 16/01/2015 10:51
    Questo comunque non l'avresti dovuto pubblicamente, ho calcato la mano, non era mia intenzione offenderti. Il cretino semmai sono io.
    Ma sappi comunque che non ho nessuna liquidazione, nessuna pensione, sono un mantenuto e non me ne vanto, quindi non ho nulla da perdere. Sono spontaneo, oggi che sono arzillo. Con affetto sincero e credimi!
  • laura cuppone il 16/01/2015 05:11
    Piuttosto che dal senso dello scritto, qualcuno per una oscura è inquietante ragione, viene colpito dallo scrittore e ne commenta la personalità... il, suo punto di vista, almeno.
    Dunque mi sorprende che ancora oggi e dopo fatti ambigui e sanguinari che circondano i nostri corpi e il nostro spirito, qualcuno non abbia voglia di "Pensare" , ma si fermi all'insulto, qualcuno che di solito sembra tollerante...
    La cosa si risolverà come sempre in una bolla di sapone, ma esorto entrambi, come suggerimento e non come consiglio, a rivedere in modo intelligente e pacato le proprie posizioni e a parlare di poesia, sempre se in questo luogo inquieto ne sia rimasta...

    Infatti, la Poesia che carezza la morte per la speranza della vita è quella che leggo... ed è bella... straziante... vera.


    Un bacio

    Laura
  • augusto villa il 15/01/2015 22:45
    Vedi, Pompy... potrei risalire al tuo ip e al tuo computer... Potrei risalire al tuo indirizzo e suonare alla tua porta... magari con una mazza da baseball... Ma hai ragione tu, sono un cretino...
    Quelle che tu stai facendo si chiamano molestie e sono perseguibili a norma di legge.
    Vuoi davvero giocarti la liquidazione pagando l'avvocato?
    Io ti ho avvisato. ... poi non piangere!
  • cristiano comelli il 15/01/2015 20:02
    Don Pompeo, ma con chi ce l'hai?
  • Don Pompeo Mongiello il 15/01/2015 19:36
    e tu cretino che di augusto niente hai...
  • Emiliano Francesconi il 08/01/2015 12:43
    Molto bella e coinvolgente!!!!!!! Un saluto al tuo meraviglioso coraggio!!!!
  • Verbena il 07/01/2015 20:35
    Molto bella, complimenti!
  • Chira il 07/01/2015 19:54
    Inquietudine esistenziale che trova la forza in un altrove amico.
    Versi di sentire provato sovente... apprezzati e piaciuti!
    Chiara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0