PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Caro amico

Caro amico, quanto tempo è passato,
corron gli anni e come belve feroci
ci ghermiscono strappandoci i giorni,

i ricordi come suoni ritornano,
si compongon come note in spartito,
nulla è eterno, ricordo, dicesti,

nulla è eterno e quel giorno moristi.

Ma un amico non muore, non può,
un amico resta impresso nel cuore,
nel silenzio ne sento il respiro,

caro amico, quanto tempo è volato
tanto è vero, ma, a me sembra ieri
nulla è eterno o è eterno il nulla,

un amico non può, no, non muore.

 

0
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • cristiano comelli il 11/01/2015 21:03
    L'amico sa perfettamente di non morire e ci trasmette costantemente questa consapevolezza, non soltanto quando sta per morire effettivamente. Il suo esserci stato amico è la garanzia che la morte è stata sconfitta. Cordialità.
  • Francesca La Torre il 11/01/2015 18:28
    Il tempo ci ruba gli amori, ma ne rimangono i ricordi, ci ruba anche la vita, ma rimarremo nei ricordi degli altri.
  • Rocco Michele LETTINI il 11/01/2015 18:27
    UN VERO AMICO... NON VIENE CANCELLATO DAL CUORE... SIGNIFICATIVO VERSEGGIO

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0