accedi   |   crea nuovo account

Esplorando Lecco

Ramo di amenità
dal Dio di mille secoli
carezzato e benedetto,
che soave scorri
tra i palpiti letterari e generosi,
del tuo Manzoni e dei Promessi Sposi,
apri a rosa
la magia in Pescarenico intarsiata,
e in sposa la concedi
a impeti di incontaminabile poesia,
come l'amor che proibito scorgesti,
tra Renzo Tramaglino,
e Mondella Lucia.
Custode del manicheo ostendersi
d'un mondo veloce eppur lento,
in cui di daga si fronteggian ancestrali,
vil violenza di don Rodrigo e de'Bravi,
e il dolce minister
del cardinal Federigo.
Lecco, torta di incanto,
dal sapore sopraffino,
che dolcezza ricevi e ridoni,
dal lago che padre ti fu e figlio,
che a cascata ricevi,
con sempiterna commozione,
il commosso pianto di neve,
di Grigna e Resegone.
Lecco che in una mano offri,
il danzare sbarazzino
di aghifoglie e genziane,
grembo di rilucente cultura,
nelle letterarie pagine,
degli alfieri della Scapigliatura.
San Nicolo'
Nostra signora della Vittoria,
di te silenti e fiere serbano
gemme incomprimibili
di religiosa memoria,
e su di te campeggia
come infrangibile dea,
l'imponente seduzione
della torre viscontea.
Sollazzo e anco divertimento,
della tua anima sono supremo nutrimento,
quando l'atletico compiersi si celebra,
di corsa degli Scigamatt
e assalto al Resegone.
Eccoti, Lecco,
a svolazzare con la tua saggia,
matura beltà,
nei cieli or malinconici di grigio,
or sciabordanti di sole,
d'una lombarda, italica identità.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 13/01/2015 23:36
    Bello portare sulle pagine le beltà dell'Italia... in magistrali versi...

1 commenti:

  • silvia leuzzi il 13/01/2015 22:58
    Stai facendo un tour d'Italia in versione poetica... Mi piace viaggiare anche solo con il pensiero. Ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0