accedi   |   crea nuovo account

I fasti immortali di Mantova

Ebbra di virgiliane rimembranze,
Pietole o Andes che piccolo sussurro,
al venerato e immortal padre,
generosa e amorevole facesti strenna,
pneuma di robusta mitologia d'Enea,
o gioiosa e spumeggiante
fatica sovrana contadina
tra i versi di "Bucoliche" e "Georgiche".
Mantua rinomata e stuzzicante,
che in lombarda landa regna,
tra i palpiti armonici
cesellati dai pennelli del Mantegna.
Ducale e riverente,
di fasti di signoria e religione,
madida e orgogliosa,
non vi è spicchio d'ogni tua amata strada,
che profumar non sappia,
dei sempiterni fasti,
di Bonacolsi e Gonzaga.
San Leonardo,
San Sebastiano, Sant'Anselmo da Baggio,
sospiri di fede lanciati
al conclusivo strato del cielo,
da dove Dio tracciò la scia del bacio,
che ti fu padre
di arte, cultura e laboriosità.
Le tue labbra avide s'offrono,
alla frescura indigena del Mincio,
ed ebbre di soavità,
si sospingono nel cono di verde
del parco ch'il suo nome porta,
tra danze di aironi e folaghe,
e guizzi allo sguardo
intercettabili eppur ingovernabili,
di anatre e cigni.
Mantova,
in te ondeggia
mai svergognata dall'unghie dell'oblio,
l'aroma di epiche impronte sportive,
tra guizzi di velocità
abbracciati dal rischio e assai rari,
che frusciavano sul volante
di Tazio Nuvolari,
e lingue insidiose di terra,
percorse dalle ruote indiavolate,
del buon e mondial Learco Guerra.
Mantova,
estasi anche militare,
ritratto d'una città
che fedeltà giurò al coraggio,
e mai fu vile,
tra la torre della Gabbia,
e la rocca di Sparafucile.
Mantova,
carta rilucente,
d'un dorato mazzo di sogni,
lo sguardo di chi t'osserva
prendi in amoroso ostaggio,
e per lui divieni effigie,
di celestial viaggio.

 

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 15/01/2015 07:46
    QUANTE CITTADINANZE ONORARIE TI DARANNO I TUOI AUREI VERSI? FANTASTICA CRISTIANO.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0