accedi   |   crea nuovo account

Anche l'anima si desta

Mi sveglio nella luce dell'aurora,
un brivido percorre le mie membra,
dormono tutti, almeno così sembra;
chiudo gli occhi e vorrei dormire ancora.

La mia stanza accogliente il sole indora,
sulla parete bianca vedo un'ombra;
un volto su di me color dell'ambra
che mi sorride e vuole dirmi l'ora.

Mi ridiscendi in cuore all'improvviso,
mi appari vero ma è immaginazione;
con la mano accarezzo il tuo bel viso.

Fisso gli occhi nel dolce tuo sorriso,
odo canzoni ma è allucinazione
nel vuoto muto è un grido: è paradiso!

 

2
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 17/01/2015 07:11
    è allucinazione.. è paradiso.. bravissima Verbena.. incantato dalla tua bravura..
  • Don Pompeo Mongiello il 16/01/2015 12:36
    Un sonetto di tutto rispetto, nella tecnica come nel contenuto, tra l'altro dolcissimo e sincero.
  • Rocco Michele LETTINI il 16/01/2015 07:22
    IL PARADISO? SOLO IN UN DOLCE SOGNARE... FANTASTICO SONETTO VER... STRAORDINARIETA' NEL COMPORRE... FELICE GIORNATA

1 commenti:

  • Verbena il 16/01/2015 07:32
    Ciao Rocco, grazie! Felice giornata anche a te.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0