PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Per te uomo

Uomo sei una bestia
del genere peggiore,
non esiste giustificazione
per i massacri nel mondo,
nè in nome di un dio,
nè per altri motivi.
Ogni guerra è una follia
che porta a vincitori e vinti
miseria e sofferenza.
Uomini importanti del mondo
riflettete su queste parole,
basta violenze e guerre.
Comunque ricordatevi,
il male fatto si ritorcerà
anche su di voi, è boomerang
che ritorna indietro.

 

1
4 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Greca Cadeddu il 28/01/2015 10:11
    Versi semplici, e diretti, per una grande verità...è l'uomo l'essere più criminale della terra... Bella!
  • Francesca La Torre il 22/01/2015 16:17
    come non darti ragione? purtroppo e' cosi' e il genere umano se ne dovrebbe vergognare. piaciuta.
  • andrea il 19/01/2015 21:57
    Sai in parte credo che sia vera la tua affermazione ed in parte no, ci sono uomini ed uomini, alcuni sono cattivi, tanti altri no, fa più rumore un albero che cade che mille che crescono.
  • Rocco Michele LETTINI il 19/01/2015 19:32
    E PUNTI PREMIO COME RECENSIONE... FELICE SERATA
  • Don Pompeo Mongiello il 19/01/2015 17:35
    Condivisa e molto apprezzata, qualcosa di simile l'ho scritto anch'io moltissimi anni fa, tra l'altro pubblicata in una mia raccolta in forma cartacea. Comunque un laudo sincero per questa tua!
  • cristiano comelli il 19/01/2015 17:28
    Si, anch'io sono tentato di scagliarmi con veemenza contro il genere umano. Ma se penso a Verdi, Galileo, Michelangelo, Leonardo, etc etc capisco che l'uomo può anche volere e volersi bene. Ripartiamo da questo, con fiducia. Cordialità.

4 commenti:

  • Ellebi il 20/01/2015 02:48
    Purtroppo è costretto a fare la guerra anche chi difende la pace. La guerra sarà con noi fino alla fine del mondo e tuttavia è nostro dovere ricercare la pace fino al limite delle nostre capacità e possibilità. Un saluto
  • Verbena il 19/01/2015 23:24
    Io che la guerra l'ho vissuta condivido l'intensità delle parole che giudicano in modo drastico l'esperienza peggiore che possa capitare.
    Ho scritto molto su questi avvenimenti della mia infanzia; sono indelebili, non li ho mai dimenticati.
  • Fabio Mancini il 19/01/2015 19:56
    Ho rispetto per gli animali e le bestie, perché hanno un'intelligenza e una sensibilità che quelli di cui tu parli non possiedono nemmeno in minima parte. Le tue parole ripetono a grandi linee il pensiero comune. Ogni tanto bisogna pur fare delle invettive, personalmente non le faccio, perché penso che non abbiano molta utilità. Ciao, Fabio.
  • Rocco Michele LETTINI il 19/01/2015 19:31
    Una frustata meritata... IL MIO ELOGIO OLGA

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0