accedi   |   crea nuovo account

Insomnia

La fede
che non ha sonno
resiste agli acuti abbracci
dell'anima
e sente nel mondo

non
giudizio affrettato
ma luce
di pietose aurore
e severe rose
che cercano gentili
chi è andato
troppo lontano.

 

2
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 22/01/2015 18:52
    Solo da te questo mirabile pensiero... ECCELLENTI VERSI... BUONA SERATA
  • andrea il 22/01/2015 09:40
    in effetti è dura per la fede rimanere sveglia, dinanzi ad alcuni fatti anzi misfatti pare vacillare come se si addormentasse , vacilla però e poi prontamente si risveglia, almeno a me capita così.
  • Vincenzo Capitanucci il 22/01/2015 08:42
    insonnia da fede... di una fede che rimane abbracciata al mondo... e crea aurore di pietosa gentilezza..

1 commenti:

  • Chira il 22/01/2015 12:41
    ... sono io, alla sera, sola nel mio letto, quando vado a cercare le anime dei miei cari andate troppo lontano... frastornata di giorno torna la fede a darmi compagnia nell'attesa di dormire. Quale eleganza nei tuoi versi!
    Chiara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0