accedi   |   crea nuovo account

Amore e nobiltà

Nobile fui e son Mongiello,
che, per voler de l'Alto mi coronai,
e ne lo blasone mi adornai,

de du' gigli ad aniello,
che, argentati a te amor io donai,
per non dimenticarti mai,

da na stella de color stesso sovrastata,
con tre cucuzze verdi protettrici,
in un campo azzurro pe' te sempre amata.

 

0
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • andrea il 23/01/2015 19:25
    credo tu sia nobile d'animo che è molto meglio per quel che mi riguarda, saluti
  • Rocco Michele LETTINI il 23/01/2015 15:21
    Onore al casato e al tuo nobile animo. Buona giornata.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0