accedi   |   crea nuovo account

Scalpitante Treviso

Conchiglia sei levigata
dall'intonso respiro di fontanassi e cagnani,
e il dolce ruggito della Botteniga,
dei baci di Pegorile e Piavesella figlia,
custode e amorevol testimone
si offre della tua mai banal beltà.
Tarvisium,
orgoglio di marca ribollente,
che i tuoi giorni bambini vedesti,
carezzati dall'amor degli Ezzelini,
e cesllarsi il fruscio del tuo destino,
per mano dei Collalto e dei Da Camino,
del german Totila fosti grembo fiero,
che ragion ebbe dei coriacei Bizantini,
tra le labbra dei tuoi nobili confini.
Quanti aliti di storia,
quanti anonimi eppur sgargianti amori,
fiorir vedesti,
nella piazza dei Signori?
E a flettersi ammaestri
lo sguardo e i pensieri
alla purezza della loggia dei Cavalieri.
D'ordini monastici fresca dimora,
la Chiesa di San Francesco,
e la dominicana di santo Nicolò,
scintillare fai ancora.
E lo spirito di chi t'osserva,
con curiosità vergine ed effervescente,
obliar non può di omaggiare il museo Bailo,
che di pittorica arte
è complice e ribollente.
Treviso,
giace il tuo tempio di fantasia libraria,
in palazzo Caotorta,
antro di collezione millenaria.
Porta di san Tommaso,
cà Spineda e palazzo Dolfin,
Treviso mostri
tra i tuoi mille gioielli,
che gli occhi di chi ti è e sarà visitatore,
renderai ricolmi d'oro
a guisa di inscalfibili vascelli.

 

1
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 24/01/2015 19:00
    "orgoglio di marca ribollente"... E qual elogiabile cantore avrebbe encomiato in cotanto verso... il bello trevigiano...
  • Vincenzo Capitanucci il 23/01/2015 17:17
    Quanto è ricca d'arte la nostra Italia e ancor non ho letto.. spero di non averle perse o dimenticate le tre V del Veneto.. Verona Vicenza a Venezia..

    gli occhi ricolmi d'oro.. a guisa di inscalfibili vascelli.

3 commenti:

  • cristiano comelli il 23/01/2015 19:50
    Rispondo ad Andrea scusandomi se lo faccio in pubblico ma, per qualche strana ragione, i miei messaggi sul canale privato non arrivano. Allora, a Reggio Calabria conto ovviamente di arrivarci ma, come avrà notato, il mio viaggio è partito dal Nord per scendere giù fino all'ultima, ma solo per collocazione geografica e non per importanza naturalmente, città dello stivale, isole comprese. Ovviamente non posso arrivare a coprire tutt'Italia nello spazio di pochi giorni. A chi condivide questo percorso che, forse con un filo di presunzione di cui mi scuso, ho avviato arrivando finora a coprire cinque regioni e quasi sei, chiedo un po' di pazienza che arriverò anche nelle città del centrosud. Adesso con la mia auto sono arrivato a Vicenza, non ancora "visitata", fatemi fare benzina e riparto. Ciao.
  • andrea il 23/01/2015 18:06
    Treviso, vi abitava un mio vecchio zio oggi defunto, l'avrò vista una cinquantina d'anni fa, ho pochi ricordi, molto bella la tua descrizione, saluti
  • cristiano comelli il 23/01/2015 17:31
    Venezia la vedrai tra breve, almeno spero. E mi scuso terribilmente con gli amici veneziani, ma di tutte le città, se ho trascurato angoli di bellezza. Sappiano però una cosa: non vi è città del nostro stivale che io non ami con l'interezza di me stesso. Mi sono tutte in qualche modo madri di sempiterna bellezza, da Bolzano a Palermo. Ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0