accedi   |   crea nuovo account

Baciando Vicenza

Fantasia di rugiadose suggestioni,
lenta e alleata ti dischiudi
soave conchiglia di berico aroma.
Al tuo germogliar romano t'abbeverasti,
perchè il tuo destin ti svelasse.
Famiglie conoscesti nel fruscio dei secoli,
che il tuo capo carezzarono ed amarono,
a guisa di quello d'un tenero bambino,
Porto, Valmarana, Thiene e Trissino.
Della tua prisca e intonsa identità,
maestoso e immarcescibil ostello,
è il tuo Gioiello,
daga di speranza
con cui le unghie d'una mortal peste
hai tenace e indomita reciso.
Per Radetzky vana impresa fu
spezzarti l'orgoglioso respiro,
e anzi scorgendosi verso te impotente,
a te si rivolse,
e al tuo coraggio fu plaudente.
D'arte profumi in ogni frammento,
dai disegni del Palladio cesellata,
e fulgido esemplar ne fu, è e sarà,
la cattedrale di santa Maria annunciata.
Lo sguardo a te si fa vicino e sogna
dalle mura rapito
dell'antica chiesa di san Giorgio in gogna,
e nostra sentiam l'anima tua,
poi che scopriamo piazza dei Signori con la Rua.
Quanti quadri dal tempo ammaestrati,
scintillan tra le stanze
di palazzo Chiericati,
custodi dei tuoi confini,
come dorato cancello,
sono i baci d'acqua
ricamati da Retrone, Bacchiglione e Astichello.
E troneggia in fondo sovrana
il fasto della basilica palladiana,
palazzo del Capitanio,
piazza dell'Erbe ove un tempo
brulicavan mercati di frutta e verdura.
Ponte Pusterla e campo marzo
giardini Salvi e casa Pigafetta,
Vicenza,
sei gemma d'acqua da gustare piano piano,
senza che ci corroda il fantasma della fretta.

 

2
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 24/01/2015 18:59
    storia arte e poesia... bellissima Cristiano... grazie.. Verona Venezia e Vicenza... ieri scrivevo a Karen.. ma cosi ci fa una Persona come Cristiano.. su un sito disgraziato come pr .. e lei mi ha risposto.. ci onora con la sua presenza.. ed è vero..
  • Rocco Michele LETTINI il 24/01/2015 18:40
    La parte aurea d'ogni città nei tuoi preziosi versi... Per questioni di salute non ho potuto commentare quelle di ieri... lo farò appena posso.

2 commenti:

  • cristiano comelli il 25/01/2015 10:01
    Rocco non ti preoccupare, non sentirti in obbligo di commentare, comunque grazie come sempre.
  • cristiano comelli il 25/01/2015 10:00
    Siete troppo buoni, Vincenzo, auguro piuttosto a Karen di ritornarequanto prima. Poi questo sito è la riproduzione microcosmica di quello che è il mondo, vi è il bello e il brutto, è inevitabile, mettiamoci ognuno la propria goccia per fare si che il bello prevalga sempre. Ciao e grazie.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0