accedi   |   crea nuovo account

La Terra Promessa (Quarto Regno)

Datti
come dattero di un'oasi

in ogni Tuo pensiero
a uno stato di serena quiete

parlo
qui a Te singolo Uomo

di tutti i Tuoi gesti

Io
togliendo la Mia assenza dai Miei tre Regni

apro le porte del Tuo Quarto Regno

entrerete
Uno a Uno

Uno non prima dell'Altro

sospinti dal soffio del Mio vento

Il Mio riposo è la Vostra maledizione

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

il velo della Mia assenza...


3
1 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • andrea il 26/01/2015 20:08
    il velo della tua presenza..., stupenda come tutte, saluti
  • Alessandro il 26/01/2015 18:22
    La chiusa sa quasi di rivincita: la quiete interiore ed esteriore alla faccia di chi ci vuol male.
  • Don Pompeo Mongiello il 26/01/2015 17:56
    Un serto dovuto al tuo sapiente poetar.
  • Rocco Michele LETTINI il 26/01/2015 08:50
    Un quarto regno... per viversela serenamente... con l'invidia e la maledizione di tanti... Un riposo che tanti aspirano Vincè. Almeno i migliori amici li puoi ospitare... Sarà un regno d'austerità comune... FELICE SETTIMANA

1 commenti:

  • karen tognini il 26/01/2015 10:36
    Geniale... bellissima... io entro per prima pero' ahahah... dalla tua porta quando ti vengo a trovare

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0