PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Destino

Questa lontananza mi strugge,
questa distanza che ci separa
è come un binario senza fine.
Stai vicino... ma sei lontana,
vorrei toccarti... ma non ci incontriamo,
vorrei abbracciarti... ma i nostri corpi non si sfiorano,
vorrei baciarti... ma le nostre labbra non si toccano,
vorrei sussurrarti dolci parole... ma non ci ascoltiamo.
I nostri cuori sono in piena tempesta,
si avvicinano e si allontanano,
questa enorme distanza ci annienta,
il mio rimpianto diventa incolmabile,
il dolore di non averti vicino
brucia come fiamma inestinguibile.

 

1
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 06/09/2015 18:11
    Un serto dovuto per questa tua bellissima.

3 commenti:

  • pasquale radatti il 06/09/2015 18:28
    Grazie per il commento Don Pompeo
  • Anonimo il 12/04/2015 12:58
    Non sempre è possibile stare accanto a coloro che amiamo, non solo per una scelta ma, specie, se il destino si oppone alla possibilità di una vicinanza morale ed affettiva. Contenuto condiviso! P. S. Grazie davvero tanto per l'attenzione dedicata alle mie pubblicazioni.
  • Alessandro il 26/01/2015 18:19
    Destino e dolore, due D che spesso si intersecano e danno origine alla disperazione. Piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0