PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Rama nella Trama

Amava
versare un fiume di parole in una sola parola

come se quella piccola creatura potesse contenere nelle sue tre consonanti e due identiche vocali l'universo intero

poi
salito come un demiurgo su un ponte di stelle

la guardò

la guardava ancora mentre presa in vortici di gioia dolore e passione cercava affannosamente di nuotare verso un'altra parola per trasmetterle un fiume di emozioni ancora più grande

Si alzò
dopo essersi aggiustato gli occhiali e soffiato il naso
indossò un manto di silenzio per proteggersi dal freddo

ed
usci nel buio della notte

camminò a lungo sulla spiaggia dei suoi pensieri

finché
non trovò una conchiglia vuota

dal vuoto delle sue cinque lettere la riconobbe

la raccolse
e cercò di infonderle il calore e le onde delle sue mani

Vicino a lui
apparso da non si sa dove c'era un ragazzino azzurro di cielo

gentilmente gli disse

"Vai amico mio
porta questo messaggio vuoto del mare a tutti quei poeti e pescatori che abitano la collina della parola perduta

capiranno

e
di loro
quell'ombra un po' stravagante laggiù sulla spiaggia Vi ama

 

3
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 03/02/2015 08:37
    Vai amico mio... e portati le note del mare... che ti ritorneranno nel freddo dei tuoi giorni... Immensa Vincè...
  • cristiano comelli il 02/02/2015 18:13
    Ogni tua poesia è un quadro splendidamente colorato di immagini vivide, icastiche e metafore penetranti che non ci si stuferebbe mai di guardare. Sono come quei quadri magnifici che scintillano nella sala di un museo, il primo sguardo ne coglie la bellezza complessiva, poi ne occorrono altri centinaia per coglierne quella dei particolari. Sei un capolavoro d'anima, ciao.
  • andrea il 02/02/2015 09:04
    indossò un manto di silenzio per proteggersi dal freddo, tante volte è vero che il silenzio è la migliore difesa, mi affascina il leggere tra le righe delle tue poesie...

3 commenti:

  • Alessandro il 02/02/2015 22:48
    Versi liberi quasi a cascata che dipingo un racconto coinvolgente.
  • Chira il 02/02/2015 08:14
    ... la tua "trama" è sempre intinta d'oro e di conoscenze e studi profondi... Rama... induismo... La collina della parola perduta... poeti disorientati ai quali tu doni speranza con questo AMORE di poesia.
    Chiara
  • loretta margherita citarei il 02/02/2015 06:39
    sempre mitico cap

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0