accedi   |   crea nuovo account

Il volo

Volavo un tempo
quando la gioia
illuminava il mio
volto di bambino.

Mi alzavo in volo
chiudendo gli occhi
e allontanando il mondo
coi suoi tristi affanni.

Il terzo gradino della scala,
il piede destro alzato
ed ero lassù in alto
fino a toccare il tetto con un dito.

C'era chi correva verso il nulla,
chi guardava senza vedere,
chi sentiva senza ascoltare,
chi respirava senza vivere.

Fermatevi, uomini e donne
col cuore chiuso e senza sangue,
venite quassù in alto con me
dove tutto è luce e senza ombre.

Era triste tornar tra i grandi
a toccar con mano paura e odio,
a leggere negli occhi la noia
di chi ha perso la voglia di giocare.

Adesso rido senza gioia,
adesso piango senza lacrime,
adesso soffro senza male,
adesso cammino senza testa.

Vorrei volare, ma non c'è più la scala,
vorrei alzarmi, ma non c'è più il gradino,
vorrei ridere, ma non c'è più il sogno,
vorrei giocare, ma non c'è più il mondo.

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • LIAN99 il 04/02/2015 00:49
    Davvero molto bella questa poesia che, con grande incisività e maestria, sa rendere con tocchi essenziali e di gran sensibilità la disillusione di cui tutti siamo preda allorché il sogno e la speranza della fanciullezza svaniscono, lasciando il posto alla durezza ed al disinganno del mondo. Bella; davvero bravo l'Autore.

4 commenti:

  • Mara il 02/04/2015 01:43
    Poesia molto bella. Sono d'accordo con Manuela non è che non sappiamo più farlo è che ci viene impedito da chi o non è capace o è troppo codardo...
  • manuela tosti il 14/02/2015 19:26
    Il volo molto spesso viene ostacolato da chi non sa volare..
  • Alessandro il 04/02/2015 13:13
    Crescere è come atterrare, i piedi per terra a volte fanno male. Piaciuta
  • danilo il 03/02/2015 19:45
    Davvero molto sentita..
    complimenti e grazie...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0