accedi   |   crea nuovo account

Poesia come Alchimia

- Son pochi gli usignoli
ed i cacciatori tanti
non sparate su nessuno
siamo tutti piume dello stesso canto -

Fu
uno sparo
ed
una mancanza di sole

a far uscire l'alchemica ragazza dai suoi inaccessibili palazzi di cristallo

ora
è per strada
e
si racconta sulla bocca di tutti

o
e seduta accanto a te a guardare le onde del mare

poco le importa se la vesti di abiti raffinati o di stracci

non è un gazza ladra venuta a rubar qualcosa né tu un mercante di bellissime schiave

vuol solo confondersi con il tuo cuore per svelare alla tua anima la chiave terrena di un precipitare di cieli in lamine d'oro

non ti si gonfi il petto

c'è già troppa desolazione in questo mondo

nel respirare in versi il salino mistero dell'universo intero

 

2
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 05/02/2015 10:02
    Riflessioni di verità ... in versi che solo il suo sublime sa costrurre...
  • andrea il 05/02/2015 08:14
    se bastasse una sola poesia, beh quella è se bastasse una sola canzone..., caro stregone, mago della poesia, si questa è vera alchimia..., un saluto.

3 commenti:

  • Giuseppe Bellanca il 05/02/2015 15:00
    Molto bella la tua poesia, fa riflettere, molto intensa con molte metafore nascoste...
  • Alessandro il 05/02/2015 14:03
    Alchimia, arte mistica come del resto è la poesia. Direi che stanno bene insieme.
  • Nicola Saracino il 05/02/2015 09:47
    "Non ti si gonfi il petto.." Quanta verità!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0