PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Che notte?!

Esci dalla mia testa
uomo
non voglio trasformarti
nella mia ennesima ossessione
ci sono già troppe ossessioni nella mia vita
che non è vita
ma che ha forma di vita
ma se così non fosse?

C'è lui, l'altro, ovvero l'unico
al mio fianco
non lo vedi?

Tu mi corteggi
tu mi confondi...
io ho tante cose a cui pensare
tante cose importanti a cui pensare
ma se così non fosse?
C'è il futuro oltre il selciato
ma è ignoto
...

Tu sei già la mia nuova ossessione
come un profumo tra le lenzuola
di una notte,
già, che notte?

 

0
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 05/02/2015 13:58
    Come un profumo tra le lenzuola: questa si che è una metafora con i fiocchi! Finale amaro, che sa d'incertezza. Letta con immenso piacere.
  • andrea il 05/02/2015 08:45
    è ossessionante vivere di ossessioni, ma ne abbiamo bisogno un po' tutti, molto bella, un caro saluto

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0