PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Per non dimenticare

Stipati, ammassati
nel carro bestiame
privi di tutto
ma non dell'orgoglio
di esseri umani.
Ignoto il viaggio
la destinazione
sicura la fine
la bocca che accoglie
che crema e disperde.
Rivedo la donna
da cui mi han diviso
abbraccio convulso
intriso di pianto,
le urla strazianti
di un bimbo smarrito
esplodono vive
dentro il mio cuore.
Aiutami amico
che voglio capire
da dove esce l'odio
che invade chi uccide,
bruciare l'orrore
che vite distrusse
parlare alle menti
perché mai rinuncino
a ricordare.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Stanislao Mounlisky il 04/03/2015 13:22
    è passata-solo sul calendario- la giornata della memoria...
    Complimenti poesia bellissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0