accedi   |   crea nuovo account

A te

A te che sei entrata nella mia vita
Dove mi son perso con il tocco delle tue dita
Riuscendo a smarrirmi e ritrovarmi in te

Sapendo che mai sarai mia
Inneggio a te dove la luce diventa foschia
Hai intaccato il cuore mio come la salsedine del mare intacca le mura del palazzi
Entrando in punta di piedi e uscendo correndo lontano da me

Riesco solo a pensare a noi
I dolci abbracci, le mani strette e i pianti folli
Suscitando dubbi atroci
La mia anima mi suggerisce che solo a te posso pensare
A te
Che sei poesia

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0